Auguri del Rettore a tutte le mamme

Caccia all’uomo
May 12, 2017
Cittadini d’Europa
May 15, 2017
Mostra tutto

Auguri del Rettore a tutte le mamme

 

Vergine madre, figlia del tuo figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d’etterno consiglio,

tu se’ colei che l’umana natura
nobilitasti sì, che ‘l suo fattore
non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore,
per lo cui caldo ne l’etterna pace
così è germinato questo fiore.
Qui se’ a noi meridïana face
di caritate, e giuso, intra ‘ mortali,
se’ di speranza fontana vivace.
Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
che qual vuol grazia e a te non ricorre,
sua disïanza vuol volar sanz’ali.

 

Auguri a voi mamme che avete ricevuto da Dio il dono di generare la vita.

Auguri a voi donne che avete accolto il compito di custodire l’uomo che Dio ha messo al vostro fianco.

A nome anche dei vostri figli, che spesso faticano ad esprimervi riconoscenza, vi ringrazio per tutte le quotidiane fatiche del vostro essere donne e madri.

Grazie per la vostra presenza, non arrendetevi mai alle fatiche dell’educare.

Ricordatevi che un “no” detto con il cuore edifica molto più che un “si” sbrigativo. Continuate a donare positività ai vostri figli: siate con loro esigenti, ma prima di tutto sappiate essere per loro un modello di vita!

Parlate con la vostra vita il linguaggio dell’amore e sappiate perdonare con amore. Sappiate spendere del tempo con i vostri figli, coltivate il dialogo e chiedete a Dio il dono della pazienza nell’ascolto.

Oggi i vostri figli vi faranno un regalo; voi ogni giorno donate loro il regalo più bello: la vostra presenza! I figli non hanno bisogno di altro se non della vostra presenza. Non esiste tesoro più grande al mondo della vostra vita: nessun dono potrà mai sostituirvi!

Affido il mio augurio alle splendide parole di S. Bernardo nel Canto XXXIII della terza cantica della Divina Commedia (nel quale Dante per bocca del Santo innalza una preghiera alla Vergine Maria), per esprimervi la mia vicinanza.

Questa festa, che cade ogni anno nel mese dedicato alla Madre Celeste, vi aiuti a tenere fisso lo sguardo a questo modello di maternità.

Maria vi accompagni e benedica ogni vostra azione.

Mentre ricordo con riconoscenza tutte le Madri che dal Paradiso vegliano sul cammino dei loro figli, invoco su di voi la Paterna benedizione.

Auguri e buona festa!

Don Andrea – Rettore

 

Comments are closed.